EN
Diario • 14 Maggio 2021

GREAT PAU: parte la sperimentazione dei Panificatori Agricoltori Urbani con miglio e sorgo!

Chi sono i PAU- Panificatori Agricoltori Urbani? Sono un movimento nato per fare rete e rafforzare il lavoro degli attori della panificazione moderna.
Fanno innovazione, perché nei loro laboratori il pane non è sempre uguale. Vogliono offrire al pubblico un prodotto salubre, che nutra il consumatore e anche il suolo. Credono nella biodiversità, nella capacità di evolversi e focalizzano la propria attenzione su cereali di alta qualità, trasformati in farine che poi, grazie al lavoro artigiano, diventano pane.

Nati nel 2018, il loro manifesto racconta come il pane sia uno strumento per la valorizzazione delle filiere agricole e del sapere artigiano, e di come contribuisca a dare forma all’ambiente in cui viviamo.
Abbiamo subito ritrovato i valori GREAT in molti dei punti del manifesto: dalla valorizzazione del concetto di filiera, all’idea di panificatori come ricercatori che investono nella sperimentazione fino al concetto di “laboratori con pareti trasparenti” e cioè uno spirito di apertura e condivisione del sapere con la rete e con il consumatore finale.

Abbiamo subito voluto far entrare i cereali GREAT tra le pareti trasparenti dei laboratori della rete di panificatori, lanciando loro una sfida di sperimentazione con miglio e sorgo.
Abbiamo chiesto alla rete PAU non solo di sperimentare con cereali insoliti, ma di farlo partendo dalla granella di miglio e sorgo e dunque di pensare a soluzioni  creative partendo da una materia prima che non è direttamente la farina.

Questi i panificatori che, in tutta Italia, hanno accettato la sfida GREAT:

Panificio Moderno di Isera (TN)
Nel nome del Pane di Dovadola (FC)
Panificio Perino Vesco di Torino
Rosso Gentile Agriforno di Vicoforte (CN)
Il Forno Errante di Marco Gambarri di Cantù (CO)
Bakers – Forno Agricolo di Nettuno (RM)
La granaia di Reggio Emilia
Il Forno di Salvucci di Morrovalle (MC)
Panificio A Maidda di Trapani
Panificio di Achille Rosa di Chieti
Pasta Madre forneria contadina di Rimini
Forno del Mastro di Monza
Crusta e Mudica di Caulonia (RC)
Piano B di Siracusa
Alvè di Parma
Panetteria Rio di Mantova
Mercato del Pane di Montesilvano (PE)
Panificio Davide Longoni di Milano
Cannata Sicilian Bakery di Messina
Cannata Sicilian Bakery di Milano
Panifici Calabrò Srl di Sant’Antioco (SU)
Forno pellegrino dal 1920 di Reggio Calabria
Forno Brisa di Bologna

Non vediamo l’ora di scoprire quali ricette i PAU hanno sperimentato con il miglio e il sorgo GREAT e di condividerle con la GREAT Community!

EN